Quadreria Bologna

Nell’ambito della collaborazione che ci vede impegnati a fianco di ASP Città di Bologna, abbiamo avuto il piacere di lavorare nelle ultime settimane alla nuova immagine coordinata de La Quadreria, patrimonio di ASP, che il 14 maggio 2024 ha riaperto al pubblico.

Cosa rappresenta la Quadreria per Bologna

Questo evento è stato importante per tutta la città non solo per il rilievo culturale di questo luogo e del suo patrimonio, ma anche perché è uno dei primi – forse il primo- progetto PNRR realizzato e portato a termine a Bologna e in Emilia-Romagna.

Quello di Asp è un patrimonio messo a disposizione della città per dare risposta a bisogni e prendersi cura delle persone, sapendo riconoscere e accogliere le fragilità, facendo sentire tutti parte di una grande comunità cittadina. In questo contesto, la Quadreria è un simbolo di socialità e bellezza per Bologna. Questa funzione si rafforza non solo grazie alla totale accessibilità degli spazi, ma anche grazie all’ingresso gratuito per tutti.

Il Nuovo Logo: Apertura e Accessibilità

Il nuovo logo della Quadreria è caratterizzato da una “Q” che contiene un rettangolo al centro. Un design che non vuole solo attirare l’attenzione, ma simboleggia anche l’apertura del museo verso una maggior e piena accessibilità. È un impegno che ha visto ASP protagonista di un bando PNRR, portato a termine per rinnovare e rilanciare il suo museo in un’ottica di inclusività e innovazione.

Oltre al logo, abbiamo rinnovato l’intera immagine coordinata della Quadreria. Questo aggiornamento ha interessato i punti di contatto con il pubblico con l’obiettivo di trasmettere modernità e coerenza, mantenendo un forte legame con lo straordinario patrimonio storico e artistico del museo.

La Quadreria Come Punto di Riferimento Culturale

Con questo progetto di rebranding, la Quadreria si vuole posizionare come un centro di cultura vivace e accessibile. La nuova identità visiva è solo il punto di partenza per ulteriori iniziative che promuoveranno l’arte e la cultura, rafforzando il ruolo del museo come fulcro culturale per la città di Bologna e i suoi visitatori.